Tutte le strade
portano a Roma
… anche quella
di Guadalajara

MOSTRE: ROMA, ALLA 'DANTE ALIGHIERI' A CURA DI MONICA DEL ARENAL

UN'ESPOSIZIONE SULLA STORIA DELLA MESSICANA 'VIA RECREACTIVA'

Roma, 22 ott. (Adnkronos Cultura) - Nel 2004 il comune di Guadalajara trasformò in isola pedonale la via che divide in due la città, allo scopo di creare un percorso di 21,5 km che unificasse idealmente la parte occidentale della seconda metropoli del Messico con la parte orientale. Ha avuto così inizio il progetto della "Via RecreActiva" che oggi, a distanza di tre anni, Monica del Arenal, architetto dell'Università Iteso di Guadalajara, ha deciso di raccontare in una mostra fotografica dedicata alla storia della via percorsa ogni domenica da circa 120.000 persone. L'esposizione "Tutte le strade portano a Roma...anche quella di Guadalajara", realizzata con il patrocinio dell'ambasciata del Messico a Roma, sarà inaugurata il 24 ottobre alle ore 17.30 in Palazzo Firenze, sede romana della società Dante Alighieri, per restare aperta al pubblico fino al 14 novembre da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19; il sabato dalle 10 alle 13. "La strada - ha spiegato l'architetto Monica del Arenal - è una specie di linea del tempo che, attraverso edificazioni, parchi, vie e monumenti, dà conto dei periodi urbani e costruttivi che vanno dalla fondazione della città, nel 1542, fino agli Arcos de Vallarta, nel 1942, ai quali si sommano le edificazioni della Guadalajara moderna e contemporanea".
Musei on line, Italia 2007.

NOMBRE DEL PROYECTO:
Tutte le strade portano a Roma … anche quella di Guadalajara
LUGAR:
Roma
PAÍS:
Italia
AÑO:
2007
Patrocinadores:
Società Dante Alighieri, Embajada de México en Italia, Gobierno Municipal de Guadalajara e ITESO

Av. Chapultepec 221-7D Colonia Americana
44160 Guadalajara México

info@albertina.com.mx

Quienes Somos Ι Servicios Ι Productos Ι Ideas Ι Clientes Ι Patrocinadores
Derechos Reservados © 2009. Albertina.